Process: dalla raccolta alla molitura

La raccolta.

La Società Cooperativa Agricola Cesare Battisti segue le varie fasi del processo produttivo: dalla raccolta delle olive al
conferimento presso il nostro stabilimento, fino alla vera e propria “molitura” o trasformazione.
Il nostro lungo lavoro inizia con l’assistenza tecnica ai soci contro la mosca olearia, tramite continui monitoraggi da parte di tecnici
specializzati. Questo ci permette di rirurre al minimo l’uso di prodotti chimici.
La raccolta, generalmenete, inizia verso la metà di Ottobre e si potrae fino a dicembre.
Il momento ottimale della raccolta è ad inizio invaiatura, quando solo il 10 % della drupe è di colore nero.
La raccolta delle olive viene effettuata per lo più meccanicamente, comunque mantenendo una certa attenzione a non intaccare il frutto, in modo da ottenere sempre un prodotto di elevata qualità.

Il Conferimento.

Terminata la raccolta, le olive vengono condotte immediatamente in frantoio per essere preparate alla molitura e trasformazione. Vengono spostate dal campo al frantoio in apposite cassette alimentari forate. E’ necessaria la tempestività e la giusta tecnica di conservazione delle olive in quanto il frutto deve mantenere inalterata la temperatura, al fine di evitare la fermentazione del prodotto.
In frantoio, le olive vengono pulite attraverso moderni sistemi di defogliazione e poi stoccate in un apposito magazzino in bins forati.

La “molitura” o spremitura.

Prima della “molitura”, o spremitura, le olive vengono pulite mediante un lavaggio meccanizzato. Questo macchinario riesce a
togliere fino ai più sottili residui di polvere e a trattenere eventuali olive lesionate favorendo la frantumazione di olive integre e genuine.
L’attenta e meticolosa estrazione avviene a freddo, ovvero ad una temperatura inferiore ai 27°C, con l’utilizzo di moderni sistemi di separazione
dell’olio dagli scarti di lavorazione.
Le fasi caratterizzanti la molitura sono: frangitura, gramolatura, centrifugazione, saparazione verticale ed infine filtrazione.
Il metodo è estremamente efficace poichè consente di estrarre l’olio in tempi brevi mantenedo le tipiche proprietà organolettiche.

Filtrazione e stoccaggio.

Per garantire massimi livelli qualitativi, l’olio extravergine di oliva appena estratto, viene filtrato e poi stoccato.
Questa fase è molto importante perchè riduce al minimo eventuali depositi.
Lo stoccagio avviene in apposite cisterne di acciaio inox, in ambienti con temperature controllate e mantenute tra i 15 ed i 18 gradi,
a riparo da fonti di calore.